Riunione delle Suore Marcelline a Lecce

Lecce 14-15 novembre 2015

Le comunità di Lecce, Tricase e Nardò si sono riunite nella grande casa di Lecce per riflettere, condividere e pregare la Parola di Dio, in particolare il Libro di Ruth.

Le tre figure femminili di Noemi, Orpa e Ruth sono state prese in considerazione a partire da tre parole chiave, proposte dalla teologa Serena Noceti: la riconfigurazione, la ricollocazione, la transizione

 

 

Ruth ci ha insegnato ad essere donne coraggiose, capaci di scelte radicali, anche a costo dell’abbandono delle nostre apparenti certezze per " ritornare” al nostro primo amore.

 

 

Questa donna non si stacca da Noemi (che significa gioia) nonostante essa le presenti incertezze, difficoltà e un cammino senza futuro. Ruth con la sua scelta decisa ricolloca la propria vita, senza perdere la sua identità. "Il tuo popolo sarà il mio popolo..."

 

 

Con amore disinteressato e fedele si mette in cammino accanto a Noemi, la suocera, il cui futuro è terribilmente incerto. Ella vive. Così, la sua transizione.

 

 

Come Ruth la religiosa, oggi, dovrebbe essere capace di ritornare all'essenziale ...al primo amore, essere capace di ricollocarsi nel contesto storico in cui vive, senza perdere la centralità di Dio e la propria identità; essere lei stessa l'elemento di trasformazione tra la dimensione umana e la dimensione spirituale.

 

****************

Nel secondo incontro, insieme al documento Vita Consecrata, abbiamo meditato alcune pagine del libro di M. Rupnik e M. Campatelli, “Vedo un ramo di mandorlo". La vita consacrata è apparsa con evidenza come dono trinitario. Tante sono state le riflessioni e le condivisioni in un clima di amicizia, a cuore aperto.

 

 

Il lavoro iniziato vedrà una seconda tappa a gennaio 2016, a Tricase, per approfondire le stesse tematiche e quelle suggerite da Madre Mariangela sulla vita comunitaria (La vita comune del monaco di Bose, Luciano Manicardi).

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie.