Entrata in Noviziato di Laura Barlusconi

Milano, Casa Generalizia - 7 settembre 2011

 

«Soprattutto vi vorrei simili al girasole. Questo fiore guarda sempre al sole, la mattina sta rivolto all’oriente dove il sol nasce, poi segue colla sua faccia il sole a mezzodì, ad occidente; pare che non viva che per il sole. Bell’esempio per voi! Il vostro sole è Gesù Cristo: a Lui dunque tenete sempre rivolto il vostro cuore».

(Beato don Luigi Biraghi)

 

Una chiamata urgente, in attesa dell'arrivo di Don Mauro.

"Eccomi, eccomi! Signore, io vengo."

"Eccomi, eccomi! Si compia in me la tua volontà."

Laura offre all'altare della sua preghiera un girasole, simbolo del suo cuore tutto rivolto al Signore

"Hai messo sulla mia bocca un nuovo canto di lode"

Madre Maria Angela: Figlia carissima, che cosa chiedi?

Laura: Chiedo di fare esperienza della vostra vita comunitaria per un periodo di prova, nel desiderio di seguire perfettamente Gesù Cristo, in questa famiglia religiosa delle Suore di S. Marcellina.

La neo-Maestra delle Novizie, suor Rossella Romaro, celebra con gioia l'entrata in noviziato di Laura.

Dio ascolta la preghiera di questa tua figlia, che chiede di essere accolta nella nostra famiglia, per servirti nella perfetta carità, e fa’ che la sua partecipazione alla vita comune diventi sempre più una vera comunione d’amore.

Madre Maria Angela rivolge a Laura la sua parola di incoraggiamento.

"Laura consegna al Signore le potenzialità del suo pensiero, della sua creatività, della sua iniziativa, consegna le sue potenzialità non per una povertà inattiva, sterile e inutile agli altri, ma per farsi ricca in Cristo, per valorizzare i suoi doni umani e farli strumento di bene per molti ." [testo completo]

Al termine della celebrazione dei vespri, Don Mauro Colombo, parroco di Santa Maria Assunta in Guanzate, si congratula con la novizia Laura ed invita le Suore ad accoglierla con "cuore di mamme".

Durante il canto finale, Madre Maria Angela accende la sua candela alla lampada del Santissimo

La Madre accende la candela della neo-novizia Laura col fuoco attinto dalla lampada del Santissimo

I genitori di Laura e la sorella assistono commossi.

Con loro la Comunità parrocchiale di Guanzate, venuta numerosa per accompagnare Laura all'inizio del suo cammino di consacrazione.

Ora Madre Maria Angela comunica la fiamma del suo cero alla maestra delle novizie, Suor Rossella Romaro.

Inizia la processione verso il noviziato al canto di "Chi ci separerà dal suo amore?"

"Chi ci separerà dalla sua gioia?"

"Nessuno al mondo ci allontanerà dalla vita in Cristo Signore."

Don Mauro Colombo che ha seguito il cammino spirituale di Laura.

L'abbraccio commosso della mamma...

... e quello, altrettanto commosso, della sorella

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie.