Pellegrinaggio al Santuario di Our Lady of Consolation

West Grinstead, Horsham, West Sussex – 27 agosto 2016

E’ sempre distensivo e gioioso percorrere la campagna inglese, immergersi nei suoi scenari costellati di dolci pendii, folte macchie, radure animate da greggi e cavalli al pascolo.

Se poi ci si inoltra in strade limitrofe non e’ raro imbattersi in gioielli come Cowfold, un villaggio del Sussex dalla vivace piccola piazza sulla quale si affacciano case dai tipici mattoni rossi accanto ad altrettante caratteristiche cottages il cui intonaco bianco risalta all’intersecarsi delle travi nere

Cowfold

Cowfold è degna cornice del Santuario o meglio Shrine of Our Lady of Consolation in West Grinstead che sorge a pochi chilometri di distanza. Pur se costruito nella seconda meta’ dell’800 ha una storia radicata nella vita religiosa di epoche piu’ antiche e una maestosa impostazione gotica impreziosita dalle vetrate a mosaico che creano giochi di luci all’interno e scandiscono all’esterno sequenze armoniose di bifore.

Shrine of Our Lady of Consolation

Grazie alla venerazione diffusa nel XIX secolo per la Consolata di Torino Father Denis, fondatore del Santuario, scelse il titolo di Our Lady of Consolation per consolidare il legame spirituale con il Continente.

Questo angolo di silenzio che induce al raccoglimento e dona emozioni profonde e’ stato scelto con il duplice intento di rivolgere una preghiera di ringraziamento per il buon esito dell’anno scolastico 2015/2016 di Hampstead e di celebrare i 50 anni di Professione Religiosa di Sr.Giuliana.

Partecipi del pellegrinaggio accanto a Sr.Giuliana, Sr. M.Luisa eSr Alejandra, Jeorge and Emilia, fedeli collaboratori del College, la scrivente e Padre Gilberto missionario brasiliano proprio della Consolata attualmente a Londra per un tirocinio di studi.

Nella piccola cappella aperta da poche settimane nella casa parrocchiale- che costituisce il nucleo piu’ antico del Santuario e cela una cappella segreta in uso durante i periodi di persecuzione subiti dalla Chiesa Cattolica Inglese – Padre Gilberto ha concelebrato con Padre David Goddard, rettore del Santuario. Al termine della Messa Padre David ha rivelato in breve il suo percorso spirituale che dall’anglicanesimo lo ha condotto a convertirsi ed abbracciare la religione cattolica senza perdere -come norma locale – lo status precedente. Vive infatti tuttora con la moglie e la figlia, sue coadiutrici nella conduzione del Santuario. Il figlio e’pure sacerdote cattolico.

E’ stato un incontro interessante sia per la benevola accoglienza di Padre Goddard sia per l’opportunita’ di conoscere realta’ invalse nel tessuto connettivo anglosassone, tanto diverse dalle concezioni del Continente.

Dopo una pausa rallegrata da un piacevole picnic nel prato della Canonica il pellegrinaggio si è concluso con la recita del Rosario dinanzi alle 15 edicole dei misteri che si susseguono in un boschetto a lato del Santuario e infondono con la loro arte semplice e ingenua una sensazione di schietta e gioiosa spiritualità che è stata la nota dominante di questa bella giornata di preghiera, di meditazione e di fraterni legami.

Franca Cerudi

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie.