“Se tu conoscessi il dono di Dio”

Professione religiosa dei voti perpetui di Suor Damaris Rodriguez Elizondo

Milano – Basilica di S. Ambrogio – 7 settembre 2013

Link alla pagina di fotocronaca

Il Cardinale Scola ha presieduto in Basilica la celebrazione per la Professione dei Voti perpetui di quattro religiose impegnate in diversi campi di apostolato, fra queste Suor Damaris che Madre Maria Angela ha chiamato a collaborare nella scuola di Piazza Caserta come catechista e nella parrocchia di San Paolo.

Circondato dai sacerdoti concelebranti, tra cui il Vicario episcopale per la Vita consacrata, monsignor Ambrogio Piantanida e di fronte a moltissime religiose e fedeli, l’Arcivescovo dice la gioia dell’intera Chiesa.

Egli «dà voce al sentimento di lode a Dio che si leva dalla Assemblea, poiché quattro donne scelgono il per sempre dell’amore».

Tuttavia, sottolinea il Cardinale rivolgendosi direttamente alle neo-professe, «Non basta la generosità dell’azione, connessa ai carismi specifici delle vostre famiglie religiose, occorre l’amore di Dio. Se l'azione non ha come movente la vita in Cristo, non trasmette tutta l’esperienza d’amore fecondo che pure avete sperimentato». (omelia cardinale + video)

Seguono i momenti sempre suggestivi del rito di Professione religiosa.

A conclusione della celebrazione, un grande applauso. Poi, il Cardinale esprime ancora il ringraziamento della Chiesa ambrosiana ed evidenzia come la provenienza da lontane parti del mondo delle Consacrate sia segno del cambiamento su cui stiamo riflettendo, attraverso la lettera pastorale "Il campo è il mondo".

Suor Damaris, insieme a Suor Marielle e Suor Manuela che hanno accompagnato il suo cammino spirituale nei suoi anni di vita canadese

I festeggiamenti proseguono per Suor Damaris, attorniata dall'affetto di numerose consorelle.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie.