Inaugurazione del pensionato Santa Marcellina

Brasile, Cascavel (Paraná) - 22 febbraio 2015

Clicca qui per la fotocronaca

Con il cuore in festa, pieno di gioia e di gratitudine, cantiamo a Dio il nostro Magnificat per le meraviglie compiute con l'inaugurazione del Pensionato Santa Marcellina a Cascavel, un mo-mento importante per la nostra Missione. Tutto è opera e grazia di Dio, opera iniziata dal Beato Luigi Biraghi.

Il nuovo pensionato

Suor Marimena, in rappresentanza della Madre Generale, con parole ispirate e con chiarezza ha presentato la finalità della missione del Pensionato: spirito di famiglia, accoglienza, ospitalità e il “vivere insieme” del nostro Carisma.

L’arcivescovo Dom Mauro Aparecido dos Santos, uomo di Dio, con il cuore colmo di gioia, si è detto assai grato alla Congregazione delle Suore Marcelline per aver realizzato il sogno del no-stro XXV Capitolo Generale, aver avuto fiducia in Cascavel, città di provincia, e avervi costruito il pensionato.

Citando Papa Francesco, ha aggiunto che le Marcelline stanno rispondendo al ripetuto invito ad andare nelle periferie delle città per occuparsi dei più bisognosi, in questo caso, la gioventù uni-versitaria che, lontana dalla propria famiglia, si trova in situazioni di rischio.

Erano presenti all'inaugurazione, alla Consacrazione dell'altare e alla benedizione del Taberna-colo più di cinquecento persone, distribuite in diversi locali: la Cappella, tre sale e il salone delle conferenze, con collegamento video in diretta, un clima da vero Cenacolo di preghiera e di ringraziamento.

Il rito dello scoprimento della targa con il canto dell'inno a S. Marcellina ha dato un tocco tutto Marcellino, e ci ha fatto vibrare di gratitudine per la nostra santa Protettrice.

La partecipazione di tante suore, provenienti da tutte le Comunità del Brasile, (54 suore + 6 Suore della Comunità di Cascavel) e la presenza della Superiora Marimena, rappresentante Sua e di tutte le Comunità della Congregazione, ha fatto sentire un vero spirito di famiglia e di unità.

L'Arcivescovo Dom Mauro, i sacerdoti, l'equipe della pastorale universitaria, i Laici Marcellini, i Vicentini, i Dipendenti del Pensionato, gli Ingegneri, i vicini, gli amici, gli operai della. Costru Zione … tutti con il cuore in festa e con sentimenti di riconoscenza a Dio per i 90 anni dell'ap-parizione della Vergine del Divin Pianto alla nostra Suor Elisabetta e per la nuova missio-ne. É stato un momento di grande unità, un momento divino-umano: festa in Cielo e sulla terra.

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare in questo sito, concordi con la nostra politica sui cookie.